Tecnologia Costruttiva

Platform frame

E’ il sistema costruttivo più diffuso al mondo. Si procede assemblando in stabilimento una parete composta da montanti verticali con vuoti di 50/80 cm all’interno dei quali viene posto il materiale isolante. Nella parte esterna della parete sarà posizionata una barriera antivento, mentre nella parte interna una barriera vapore. La parete sarà irrigidita dai pannelli OSB fissati ai ai due lati (interno ed esterno). La realizzazione del fabbricato in cantiere avviene fissando gli elementi parete al basamento (generalmente in c.a.); La fase successiva è quella della posa del solaio in legno con travi a vista o meno. Queste fasi vengono ripetute fino ad arrivare alla copertura, la quale viene realizzata anch’essa in stabilimento e poi assemblata in cantiere. Il collegamento fra la struttura in legno e le fondazioni in c.a. viene assicurato mediante opportune aste filettate in acciaio o tasselli specifici. La GSLegno migliora la qualità del P.L. grazie alle specifiche e al trattamento delle travi: legno lamellare, sezione minima 60×160 mm, impregnazione in autoclave.

X-lam

Consiste nella realizzazione di un pannello multistrato composta da 3,5 o 7 strati sovrapposti di lamelle di legno strutturale, con una notevole rresistenza meccanica ed uno spessore variabile tra i 16 e i 35 mm. Le lamelle vengono unite testa contro testa con “giunti a dita”; La direzione delle lamelle di uno strato è ortogonale a quella delle lamelle dello strato adiacente, in modo tale che questa disposizione incrociata possa conferire al pannello un ottimo comportamento meccanico in tutte le direzioni ed eccellenti caratteristiche di stabilità dimensionale. Questa tecnica permette di ottenere un materiale monolitico come il legno massello, i cui pannelli sono composti da 99,4% di legno e solo dallo 0,6% di collante. La realizzazione di un fabbricato con questo sistema è rapido, in quanto, dopo aver realizzato il pannello x-lam, vengono creati in stabilimento i vuoti delle finestre e delle porte, procedendo poi alla composizione in cantiere delle pareti fino a creare il primo piano, viene quindi realizzato il solaio.

Sistema a Telaio

E’ un sistema simile al PLATFORM FRAME, la differenza fondamentale sta nel realizzare per primo il telaio portante del fabbricato con travi e pilastri in legno lamellare, e passare poi alle tamponature esterne e divisori interni, realizzati con pannelli prefabbricati come il platform frame. In pratica, l’ossatura portante, con montanti disposti a distanza piuttosto ravvicinata, il telaio di legno appunto, viene rivestito con pannelli per costruire così una lastra. Nel sistema a telaio i pilastri vengono direttamente fissati alla base in cemento armato tramite piastre in acciaio a vista oppure a scomparsa. Le pareti vengono posizionate ai pilastri e fissate ad essi tramite viti o aste filettate. Le fondazioni anche in questo caso sono realizzate con platea in cemento armato o piano interrato in cemento armato.

Seguici